In strada nonostante il freddo, un gruppo di pusher catanesi si riscaldava attorno ad un braciere e nel frattempo spacciava la droga.

E’ quanto ricostruito dagli agenti del Commissariato Borgo-Ognina che durante un servizio di controllo a Picanello hanno arrestato un catanese di 30 anni.

Il pusher è stato fermato dopo avere tentato la fuga in piazza Universiadi vicino al Campo Scuola (nella foto). Aveva con sè dosi di marijuana e banconote di piccolo taglio. Lì stato notato un gruppo di giovani che si riscaldavano attorno a un fuoco acceso dentro un improvvisato braciere e all’avvicinarsi di alcune persone, il movimento dello spaccio è stato palese.

La polizia ha identificato 10 persone e segnalato alla Prefettura tre clienti.

Durante le operazioni di polizia è stato individuato anche un ragazzo che ricopriva il ruolo di vedetta: effettivamente, alla vista dei poliziotti, il giovane aveva avvisato gli spacciatori. Per quest’ultimo, considerata la minore età, è scattata la denuncia a piede libero.