Davanti ad un evento come l’eruzione passa anche l’arrabbiatura del momento. All’aeroporto di Catania, momentaneamente chiuso a causa della colonna di cenere dell’Etna che si disperde nell’atmosfera, la situazione è di attesa per i tanti passeggeri.

E’ il caso di Marco che stasera deve esibirsi a Napoli: “Il mio volo doveva partire alle 9 di stamattina e mi dicono che dovrebbe decollare alle 19.30, capite bene che un po’ di disagio lo provoca, ma davanti alla natura possiamo solo inchinarci e dobbiamo aspettare. Certo, forse avrebbero dovuto informarci per tempo come hanno fatto altre compagnie”.

Anche Agnese, che per ragioni di lavoro deve raggiungere Bologna dove è in programma la fiera dell’estetica Cosmoprof, resta in attesa: “Non so cosa fare, attendiamo novità…”

Al momento sono stati già cancellati diversi voli soprattutto in partenza (due per Milano Malpensa e due per Roma Fiumicino, tutti Ryanair) e uno in arrivo (da Bologna anche questo gestito dalla compagnia irlandese).
Diversi i voli dirottati a Comiso, che resta operativo, due voli Alitalia (provenienti da Milano Linate e Roma Fiumicino), due di Volotea (Venezia e Verona) e tre di Ryanair (Bergamo, Pisa e Milano Malpensa). Dirottati a Palermo, invece, due aerei della Vizz (provenienti da Katowicw e Budapest) uno di AirBerlin (Monaco) e uno della Transavia (Monaco).

Proprio per evitare lunghe attese, Sac, la società che gestisce lo scalo di Fontanarossa, invita i passeggeri in arrivo e in partenza a ricevere informazioni dalle compagnie aeree e tramite i canali di comunicazione dell’aeroporto di Catania anche attraverso i profili social.

L’orario dei voli su Catania è fruibile in tempo reale sul sitowww.aeroporto.catania.it, sull’app CTAairport (http://bit.ly/23cBnhm), su Telegram, il servizio di messaggistica istantanea su cui SAC – primo fra gli aeroporti italiani – ha attivato un canale (@aeroportocatania_bot).

L’ESPLOSIONE SULL’ETNA RACCONTATA DA CHI C’ERA

LE ESPLOSIONI SULL’ETNA E LE BUFALE

ANCORA ESPLOSIONI NELLA GIORNATA DI IERI

I DRONI PER MAPPARE LE COLATE LAVICHE