Un autista dell’Amt, l’azienda dei trasporti di Catania, e’ stato aggredito ieri pomeriggio lungo la linea Brt da un uomo di 47 anni. Ne da’ notizia la polizia provinciale che ha arrestato l’uomo accusato di oltraggio, minacce, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il fatto e’ successo in centro a Catania: l’autista veniva importunato da un passeggero visibilmente alticcio che senza motiva lanciava minacce e offese.

L’autista inizialmente non reagiva a queste provocazioni e continuava nel suo percorso, ma l’uomo ha continuato cercando anche di aprire la cabina di guida. A questo punto, il dipendente giunto nel viale Regina Margherita, ha fermato il veicolo e lo ha invitato a scendere, provocando la violenta reazione dell’uomo che lo ha colpito a calci e pugni. E’ stata cosi’ allertata una pattuglia della Polizia municipale che stava transitando in quei pressi e insieme alla polizia provinciale lo hanno ammanettato.

br