Resta in carcere Salvatore Pirronello, 53 anni, l’uomo che ieri all’alba ha ucciso a coltellate la compagna Patrizia Formica di 47.

Il delitto è avvenuto nella loro abitazione di Caltagirone. Lo ha deciso il Gip che ha convalidato l’arresto per omicidio aggravato.

Il Gip, accogliendo la richiesta della Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

E’ “confuso, anche molto pentito”, e “sta realizzando soltanto adesso quello che ha fatto”.

Così Salvatore Pirronello, secondo il suo legale, l’avvocato Assunta Nicolosi, ha affrontato l’interrogatorio di garanzia reso dall’uomo davanti al Gip di Caltagirone.

Secondo la penalista, l’indagato “non ha fornito un movente” che “resta al momento inspiegabile anche a lui”.

PER SAPERNE DI PIU’