I Carabinieri della Compagnia di Randazzo hanno denunciato un 20enne per possesso illecito di beni di natura storico-culturale appartenenti allo Stato Italiano.

Alcuni giorni fa, i militari del Nucleo Operativo, al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa, hanno fermato il giovane collezionista a bordo di una Fiat Grande Punto dove all’interno del portaoggetti erano nascoste ben 57 monete antiche.

Le stesse, sottoposte all’esame da parte del Dirigente Responsabile del Polo Regionale per i Siti e i Musei Archeologici di Siracusa, sono risultate risalenti a diverse epoche tra le quali la “medievale”, “bizantina” e “costantiniana”. I reperti, dopo le dovute operazioni di ripulitura, saranno esposte al museo archeologico di Siracusa.

br