Droga, estorsioni e beni intestati ai prestanome. Gli affari dello storico clan Cappello-Bonaccorsi passati ai raggi X dagli investigatori della Squadra Mobile di Catania e dello Sco che con il blitz antimafia hanno eseguito 31 arresti, diverse perquisizioni  in provincia di Catania e in altre città di Sicilia, Calabria e Campania.

Sequestrate numerose società nel settore della raccolta rifiuti, imprese per la gestione di bar, ristoranti e pizzerie  nel settore dell’abbigliamento per un  valore complessivo di svariati milioni di euro. Nel video, l’arresto di Giuseppe Salvatore Lombardo. 

PER SAPERNE DI PIU’