“Siamo contenti che il Prefetto di Catania abbia deciso di incontrare le associazioni di categoria dopo il nostro appello dello scorso dicembre perché si affronti  il  gravissimo fenomeno dei furti nelle aziende agricole della Piana etnea, riaprendo di fatto un tavolo di concertazione, a quasi un anno dalla sottoscrizione di un protocollo di intesa che purtroppo non ha prodotto i risultati sperati”.

Lo dichiara il presidente provinciale della Cia di Catania, Giuseppe Di Silvestro, annunciando l’incontro voluto dal prefetto di Catania Maria Guia Federico, fissato per venerdì 13 gennaio, alle 10.30 nella sede della Prefettura etnea, per parlare di controlli e di misure da adottare. Il protocollo era stato siglato lo scorso 22 febbraio tra i rappresenti del Governo, le Forze dell’Ordine e le associazioni rappresentative degli agricoltori.

“I produttori di arance continuano ad essere bersaglio di bande di malfattori che vandalizzano strutture e recinzioni e fanno man bassa di quintali di prodotto con danni ingentissimi– prosegue Di Silvestro – È necessario che lo Stato dia un segnale forte della sua presenza sul territorio”.