Chiusura amara del 2017 del Catania, amarissima. Nell’ultima partita dell’anno al Massimino passa la Casertana e i rossazzurri sprecano l’ennesima occasione per avvicinarsi al Lecce capolista. E’ vero che la squadra di Lucarelli può lamentare un arbitraggio tutt’altro che perfetto, ma è anche vero che il Catania deve fare mea culpa perché in questa prima parte di campionato ha sprecato tutte le occasioni per avvicinarsi alla testa della classifica e lo ha fatto sempre al Massimino. Nella giornata che doveva portare il Catania a meno 1 dal Lecce, i rossazzurri si ritrovano a meno 4 e dopo la pausa si riparte proprio dalla partita del Via del Mare. Davvero un peccato perché arbitraggio a parte, il Catania non ha giocato una delle migliori partite, ha sofferto la pressione di dover fare risultato e si è lasciato innervosire dalle decisioni del direttore di gara. Una squadra che vuole vincere il campionato deve essere superiore.... Leggi tutto