Un’altra figuraccia, l’ennesima. Un’altra figuraccia davanti al pubblico di casa, poco a dir il vero, ma sempre rispettare e onorare. Difficile, fino a qualche mese fa, pensare che il Cosenza ( battuto 2 a 1 in casa all’andata ) potesse passeggiare al Massimino e battere il Catania 2 a 0. L’impossibile si è trasformato in realtà, merito, anzi demerito di una squadra che non c’è più, che si è persa tra i cambi di allenatore e le scelte autoritarie e discutibili della società. Una società a cu va dato atto di aver compiuto un vero miracolo, dal punto di vista economico, ma di aver fallito dal punto di vista sportivo e sociale. E’ evidente che le 5 componenti tanto care a Lo Monaco non hanno camminato a braccetto e non solo per ‘colpa’ di tifosi o stampa.... Leggi tutto