“Abbiamo sempre indicato nella ‘rigenerazione’ della Sicilia il presupposto fondamentale di un’azione di governo efficiente, specialmente dopo il disastro che lascerà il governo Crocetta. Per noi il programma, da condividere con tutte le altre forze politiche, sarà il principale impegno dell’estate“. Lo ha dichiarato Ruggero Razza, componente della Cabina di regia del Movimento civico #DiventeràBellissima.

“Il profilo civico del nostro Movimento – ha aggiunto Razza – sintesi di tradizioni ed esperienze umane e politiche diverse, e della proposta che Musumeci offre ai siciliani è per noi un valore irrinunciabile. Il centrodestra dalla Sicilia può mandare un messaggio di coesione, anche in vista degli appuntamenti futuri. Ma soprattutto può dimostrare con i fatti e con le azioni di governo di aver recuperato un rapporto con il Sud, fondato su legalità ed efficienza nella gestione della cosa pubblica”.

Secondo Razza, “abbiamo sempre detto che il nostro è un progetto civico inclusivo, quindi aperto anche a chi, pur provenendo da esperienze e scelte diverse – remote o recenti – sia disposto a sostenere la candidatura a presidente di Nello Musumeci”.

Questo ragionamento – sottolinea Razza – vale per tutti, compresi i centristi, se dovessero (non lo sappiamo ancora) giudicare quella di Musumeci la migliore candidatura possibile in Sicilia. La nostra garanzia si chiama Musumeci, e lo diciamo con grande rispetto per i nostri alleati, certi e probabili. Insomma – ha concluso – se l’obiettivo è ridare alla Sicilia un governo degno di questo nome, si troveranno le formule giuste per rispettare le posizioni di ciascuno e continuare a coinvolgere le migliaia di persone che anche da sinistra hanno manifestato fino ad oggi entusiasmo e partecipazione”.