Arrestato dai carabinieri Salvatore Nicotra, di 54 anni, presunto esponente della famiglia Laudani e ritenuto dagli investigatori referente della cosca per la frazione di Macchia del Comune di Giarre. E’ accusato di estorsione aggravata e continuata ai danni di imprenditori della zona.

Le indagini, coordinate dalla Dda hanno sono state avviate in seguito ad  alcuni episodi di estorsione registrati alla fine del 2010 e che, secondo le indagini, dei carabinieri, sarebbero da ricondurre alla criminalità organizzata.

Nicotra, è già stato condannato con sentenza emessa dalla Corte d’Assise di Appello di Catania, perchè riconosciuto colpevole di far parte del clan della famiglia Laudani.

L’uomo, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe agito col classico metodo mafioso, intimorendo le vittime e servendosi della forza intimidatrice del clan. Adesso si trova nel carcere di Bicocca a Catania.