E’ stato prorogato fino al prossimo 31 maggio il contratto di servizio della Pubbliservizi, la partecipata della ex Provincia regionale di Catania.

Il sindaco della Città Metropolitana, Enzo Bianco ha firmato questa mattina il decreto di proroga di due mesi che prevede che l’Ente possa aiutare l’azienda nell’acquisto dei materiali per rendere più rapidi gli interventi che essa deve effettuare.

La data di scadenza che era del 31 marzo slitta così al 31 maggio 2017.

Nel contempo si procederà in tempi brevissimi come stabilito nel corso dell’incontro in Prefettura della scorsa settimana, cioè con con la nomina del nuovo amministratore unico e acquisizione del parere del professore Marcello Clarich per la trasformazione in azienda speciale.

Il sindaco Bianco ha nel contempo ribadito che gli obiettivi primari sono: “Salvaguardare il posto di lavoro dei dipendenti della partecipata dell’Ente compresi gli stipendi, garantire il servizio pubblico attraverso la manutenzione strade e degli edifici scolastici, rilanciare l’attività della Pubbliservizi s.p.a. attraverso un adeguato piano  industriale”.