Un giovane di 20 anni è stato arrestato a Sant’Agata di Militello, nel Catanese, per furto aggravato, ricettazione e detenzione abusiva di munizioni.

Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno sequestrato 3 proiettili cal. 9 x 19 parabellum,  un proiettile cal. 9 x 21, una carta d’identità,  4 carte bancomat e 7 telefoni cellulari di provenienza illecita.

Nel proseguo delle operazioni i militari, con l’ausilio di personale tecnico dell’Enel, hanno accertato che il 20enne aveva allacciato abusivamente il proprio contatore alla rete elettrica pubblica. Il giovane è finito ai domiciliari.

br