Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha effettuato stamattina un nuovo sopralluogo nel Porto di Catania dove è attraccata la corvetta militare tedesca Tender A513 Rhein che aveva a bordo 1300 migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia nel corso di diverse operazioni di salvataggio.

Ieri, giorno di Pasquetta, il Sindaco era rimasto per qualche ora nel Porto insieme ai migranti e alle 150 persone impegnate nelle operazioni di accoglienza, tra forze di polizia, funzionari della Prefettura, dipendenti comunali e tanti volontari. Alle 22, quando sulla nave si trovavano ancora 350 migranti, le operazioni di sbarco sono state interrotte per riprendere stamattina alle 7. Per procedura, infatti, dalle navi attraccate possono scendere soltanto cinquanta migranti per volta sia per ragioni di sicurezza e sia perché le operazioni di controllo sanitario e di identificazione si possano svolgere serenamente.

“Ancora una volta  – ha detto Bianco – la città di Catania ha saputo fare la propria parte con grande dignità. Devo  ringraziare tutti coloro i quali, nonostante ieri fosse una giornata festiva, sono venuti qui a dare il proprio contributo. E tutto era organizzato per il meglio grazie anche all’efficace lavoro di coordinamento svolto dalla Prefettura di Catania. Un’accoglienza particolarmente accurata da parte del personale dei Servizi sociali del Comune nei confronti dei 216 minori non accompagnati”.

Le operazioni di sbarco si sono concluse nel primo pomeriggio.