Una partita di solidarietà per esprimere la vicinanza agli ex dipendenti del call center Qè. E’ l’iniziativa messa in campo dai campioni di baseball della squadra ‘Warrios’ di Paternò che si sfideranno con i lavoratori licenziati.

Un’iniziativa sportiva-solidale promossa da due realtà sono riuscite ad ottenere grandi risultati grazie alla loro tenacia e potendo contare solo sulle proprie forze.

Tra mille difficoltà, lo scorso 2 ottobre, la squadra dei Red Sox ha conquistato il titolo di campioni d’Italia 2016. Un risultato conquistato grazie ai sacrifici di tutta la squadra e della società sportiva, che a causa delle  scarse risorse economiche rischiava di non poter disputare i play-off scudetto, vedendo andare in fumo il sogno di vincere il campionato. Nonostante mancassero persino i soldi per coprire le trasferte, i Red Sox, grazie anche a collette, sono tornati vittoriosi e a testa alta dal match contro il Bollate, campione d’Italia uscente.

Anche la vicenda degli ex lavoratori del call center Qè, che contava circa 600 lavoratori, è segnata da lunghe e dolorose battaglie. Dopo 6 mesi di stipendi arretrati e a causa di una cattiva gestione imprenditoriale, il 28 novembre scorso, i dipendenti si vedono recapitare le lettere di licenziamento. Nessuno, però, poteva mai immaginare fino a dove potessero arrivare le voci disperate di questi lavoratori che rivendicavano i propri diritti: dalla prefettura di Catania alla Regione Sicilia, fino al Ministero dello Sviluppo Economico e persino al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, al quale hanno consegnato una lettera con la speranza che anche gli ex lavoratori Qè possano tornare vittoriosi da questo lungo e difficile “campionato” che stanno affrontando.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare e avvicinare molti cittadini alle cause di queste due realtà. Il futuro dei Red Sox e quello di lavoratori ex Qè è ancora incerto. I campioni d’Italia hanno bisogno di sponsor e di sostenitori, mentre i lavoratori di poter riavere quello che gli è stato sottratto ingiustamente.

La partita è in programma sabato 18 marzo alle 10 nel campo di baseball  Warriors Field, in contrada Ficuzza a Belpasso.