“Ribadisco la ferma volontà dell’Irsap di affrontare e risolvere le problematiche di vivibilità e sicurezza della zona industriale di Catania”. Lo ha detto il commissario Irsap Sicilia, Maria Grazia Brandara, “A cominciare dal dialogo aperto con le istituzioni e le imprese locali per individuare le questioni più urgenti, oggetto di  un incontro in programma qualche giorno fa con l’assessore comunale all’urbanistica Salvo Di Salvo, ma poi rinviato alla prossima settimana per suoi impegni istituzionali”.

LEGGI ANCHE: ZONA INDUSTRIALE CATANIA, PRONTI 600 MILA EURO PER LA MANUTENZIONE STRAORDINARIA

E aggiunge: “L’agglomerato di Catania, dove personalmente sono stata per un sopralluogo, è al centro della nostra attenzione –  continua il commissario Maria Grazia Brandara – , nell’ottica di un dialogo e di una collaborazione attiva e produttiva fra Comune, Città metropolitana e Irsap per restituire alla zona industriale decoro e garanzie di sicurezza e viabilità, due condizioni essenziali per attrarre investimenti”.

”Abbiamo allertato la Protezione Civile perché provveda la riassetto dei canali di scolo dell’area, non solo di pertinenza nostra, per l’allontanamento delle acque piovane dalla zona soggetta ad allagamenti frequenti – spiega l’ingegnere Gaetano Collura, coordinatore dello staff di Presidenza – . Per la zona industriale di Catania, Irsap ha programmato progetti esecutivi per opere di riqualificazione e messa in sicurezza della rete viaria per oltre 2 milioni di euro già finanziati dal fondo del Patto per Catania”.